Osteopatia nella cervicalgie

La cervicalgia insieme alla lombalgia è la principale causa che conduce il paziente a richiedere l’intervento dell’osteopata. Il collo presenta un’importante ricchezza di strutture viscerali e nervose e costituisce una zona di transito delle vie nervose e vascolari per la testa e gli arti superiori. E’ coinvolto nelle funzioni di movimento, equilibrio, masticazione e fonazione. Inoltre, l’area cranio-cervico-facciale è spesso il bersaglio “somatico” di vissuti psico-emozionali della persona, in particolare dei meccanismi legati allo stress. L’intervento osteopatico, grazie al suo approccio globale della persona, è in grado di valutare con precisione quale sistema sia disfunzionale e ne facilita l’autoguarigione.