News - Dinamica Bicocca

L’ATTENZIONE TATTILE DEL TERAPEUTA MODIFICA L’ATTIVITA’ CEREBRALE DEL PAZIENTE

Sintesi di Parravicini G. PT DO

☑️  Introduzione:

Il tocco è da sempre considerato come un canale comunicativo molto potente che gioca un ruolo chiave nella regolazione interocettiva (percezione della informazioni “interne”: respiro, dolore, emozioni etc.).
La comunicazione tattile interpersonale è un processo
bi-direzionale che coinvolge la modulazione cognitiva di entrambi i soggetti. Studi esistenti hanno indagato ciò che accade a livello encafalico quando si è sottoposti ad una stimolazione tattile, riscontrando una variazione della attivazione neuronale.

Non vi è evidenza riguardo agli effetti di stimolazioni tattili qualitativamente differenti, ovvero se DIFFERENTI STATI ATTENTIVI di chi opera il tocco producano DIFFERENTI RISPOSTE CEREBRALI in chi li riceve.

☑️  Formulazione dell’ipotesi:

Cambia l’attività cerebrale del paziente se un osteopata tocca il corpo in uno stato di Percezione Tattile rispetto ad un stato di Percezione Acustica?

☑️  Metodologia:

Sono stati presi 40 soggetti sani randomizzati in 2 gruppi di trattamento:

🅰️ Il primo prevedeva un contatto tattile attentivo da parte dell’operatore;
🅱️ Il secondo un contatto tattile con attenzione acustica;

L’unica differenza tra i due gruppi era quindi l’attenzione dell’operatore‼️
I soggetti giacevano supini all’interno dello scanner della risonanza magnetica funzionale mentre l’operatore rimaneva in contatto con il loro corpo attraverso un tocco lieve a livello dei malleoli bilateralmente.

☑️  Risultati:

Determinate aree del cervello (Insula e giro frontale inferiore) Cambiano Significativamente la loro attivazione in relazione allo stato Attentivodell’operatore.

☑️  Considerazioni:

🔴  Le aree del cervello coinvolte in questo esperimento sono connesse con processi neurali legati al #Dolore e l’#Emozione.
🔵  Un tocco lieve con attenzione tattile è in grado di modificare il sintomo di un paziente?
🔴  In termini di efficacia di un trattamento quanta importanza ha l’attenzione tattile?
🔵  Studi in vitro hanno evidenziato come le variazioni di forza, durata di una tecnica manipolativa determinino effetti differenti. Ora bisogna considerare anche lo stato cognitivo.
🔴  Questo lavoro potrebbe aprire nuovi scenari sullo studio del trattamento Biodinamico❓
🔵  Sarebbe interessante traslare questo studio su soggetti patologici per capirne gli effetti.

‼️Lettura molto consigliata‼️

http://journal.frontiersin.org/article/10.3389/fnhum.2017.00368/full